Tre settimane e un giorno

La Fortezza di Verrua SAvoia
Senza Fili Senza Confini

Sono passate tre settimane e un giorno, da quando il 28 novembre, insieme con 28 amici, 3 colleghi e tutti i ragazzi del Laboratorio iXem, presentavo ai Verruesi e al Mondo Senza Fili Senza Confini.

Le origini dell’associazione sono lunghe e articolate, e forse un giorno la storia sarà oggetto di pubblicazione. Quella sera, per quel che la voce me lo permetteva, ne raccontai una piccola parte, compreso l’episodio del 2 ottobre, quando incontrai i miei 28 co-fondatori in una pizzeria di Crescentino. In quel luogo proposi loro di adottare un progetto visionario… Una riunione carbonara, che qualcuno ebbe modo di parafrasare “corsara”.

Grazie a quei 28 amici, oggi la nostra Associazione vive. Celebriamola, senza dimenticare che questo è solo il raggiungimento di un primo obiettivo.  L’inizio di un’avventura il cui mantenimento e consolidamento richiederanno efficienza, indipendenza, affidabilità, trasparenza. Da parte mia, dei Consiglieri, di tutti i Soci.

Soci che, quindici giorni dopo l’attivazione del sito web che raccoglie le richieste di adesione, hanno superato quota 250.  Gli stessi numeri di Verrua Senza Fili, anche se ora la connettività non è gratuita e molti di loro sono chiamati a svolgere attività di volontariato.

Mi pare che questo dimostri, più di ogni articolo di giornale o servizio televisivo, la validità di un percorso, e la correttezza della scelta fatta dai mei “corsari”, quella sera di inizio ottobre …

Successivo Il paese più bello del mondo